Thumbnail_3 cose da fare per creare un business _maiunagioia

3 cose da fare per creare un business #maiunagioia

Questo articolo è una guida che ti spiegherà passo per passo le cose che devi fare se vuoi creare un business #maiunagioia al 100%.

Non si tratta solamente di un articolo di business coaching, ma di un vero e proprio viaggio alla scoperta di quelli che sono gli errori più comuni degli imprenditori in fase di startup che, col tempo, porteranno a una serie di rovinose cadute.

Se desideri che la tua azienda faccia parte di quel 5% che riesce a superare la fase di startup, ti consiglio di leggere questo articolo.

L’ho scritto soprattutto per i clienti B-Revo, in modo che non facciano gli stessi errori che ho fatto io e trovino sempre il coraggio di passare all’azione davanti all’onda della crisi.

Ma sono felice di condividerlo in questo contesto anche con te che stai leggendo.

Cerca soci solo per avere capitale

Ebbene sì, se vuoi avere un business che ti porterà zero soddisfazioni, il primo passo è quello di cercare soci solo per avere capitale all’interno della tua azienda.

Fare impresa, al giorno d’oggi, è come sposarsi.

Ti sposeresti mai con una persona che non condivide i tuoi stessi valori e il tuo modo di pensare?

Non credo proprio.

Scegli accuratamente i soci che entreranno a far parte della tua azienda: devono sempre condividere i tuoi stessi valori e il tuo perché.

Ogni fallimento o insoddisfazione è in genere collegabile a decisioni o azioni fondamentalmente sbagliate.

La prima cosa da fare quando si crea un business è avere alle spalle una forte motivazione, che ti aiuterà a creare empatia con i tuoi clienti e creare una community intorno alla tua missione.

Uomo che tiene in mano blocchi di legno con sopra le scritte mission, vision, strategy e core value

Just Do It, Think Different, I’m loving it.

Tre frasi, di tre aziende diverse, e tu leggendole hai compreso perfettamente di quali aziende siano.

Ho scelto di proposito tre business completamente diversi tra loro, per farti capire che a prescindere dal mercato in cui opera (o vuole operare) la tua azienda, avere un solido perché e dei forti valori alle sue spalle, ti porterà ai risultati che desideri.

“E se non trovo persone con cui condividere il mio perché e lanciare un’azienda?”

A volte essere da soli è un super-potere, non credi?

Meglio soli che male accompagnati.

Se vogliamo raggiungere il successo professionale, se vogliamo lanciare la nostra azienda non possiamo permetterci di non fare formazione se non abbiamo le competenze adatte, o di fare cose solo perché ce le ha dette una persona, un giorno, in un bar.

Io personalmente ci ho messo un po’ per capirlo, ma più vanno avanti gli anni, più ti rendi conto che tutto dipende da noi e dalle decisioni che prendiamo lungo il nostro percorso (ne parliamo sempre al Road To Freedom Virtual)

Fai seguire il marketing al CUGGINO

Ma quale esperto di marketing, ti passo il contatto di mio cuggino che lui è pratico di queste cose!

Ecco che arriva la figura mitologica del “cuggino”, quella che di solito ha mille competenze e non ne ha approfondito neanche una e, nonostante ciò, ha sempre delle idee formidabili.

Un disastro annunciato, te lo assicuro.

Purtroppo, questa figura non è più così mitologica come si pensava prima.

Ormai il “il cuggino” si è riprodotto ad una velocità che mai avrei immaginato.

Si nasconde nell’ombra, pronto a mettere le mani sul tuo sito, sul tuo CRM, sulla tua lista email, sulle tue pagine social e, nel caso dovesse riuscirci, mi dispiace dirtelo, non avrai più scampo.

Quello che puoi fare, però, è conoscere (anche solo in maniera generale) quali sono i processi che ruotano attorno alla tua azienda, sia online che offline, capire come funzionano ed essere in grado di riconoscere velocemente uno che prova a venderti fuffa.

Scusa la franchezza, lui (o lei) alla fine ci guadagna e l’unico a perderci: in credibilità, tempo, denaro, sarai solamente tu.

gestire il fallimento di un business

Se non hai un ufficio marketing interno che ha lavorato a stretto contatto con te per capire quali fossero i valori, la mission aziendale e i processi più importanti per l’azienda, mantieni sempre il “Cuggin Radar” acceso.

Non fidarti di chi ti parla degli ultimi trend come se per te fossero indispensabili o di prime posizioni su Google in maniera completamente generica.

Sai che il marketing è uno, ed è l’insieme di strategie in grado di portarti da un punto A a un punto B.

Il resto sono solo strumenti che vengono utilizzati per raggiungere uno scopo, alcuni possono andare bene per te e il tuo business, altri invece possono essere completamente inutili.

La tua azienda deve trovarsi dove stanno le persone a cui interessa il tuo business, non dove esistono i trend.

Assumi persone senza valutare le loro competenze

Eccoci arrivati all’ultimo e vero passo in grado di portarti alla creazione di un business #maiunagioia.

Se NON vuoi raggiungere il successo ti assicuro che questa azione è quella che ti aiuterà a farlo nel modo più velocemente possibile.

Cosa intendo?

Ecco il vero problema di un imprenditore che è alle prime armi: si fida molto facilmente delle persone che entrano in contatto con lui (o lei).

Scegliere i giusti collaboratori_colloquio di lavoro

Questo è stato un errore che hanno fatto molti dei miei clienti: al momento delle assunzioni non hanno fatto le giuste verifiche per quelle che erano le competenze reali delle persone con cui entravano in contatto.

Pensaci un attimo..

Se uno fa l’ingegnere, lo sviluppatore, il webmaster, il social media manager come lavoro e nel suo CV leggi uno storico lavorativo importante il minimo che tu possa fare è chiedere traccia di questo storico.

Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.

Ce lo hanno insegnato fin da piccoli, ti ricordi?

Per cui se fare impresa con qualcuno è un po’ come sposarsi, l’azienda è un po’ come se fosse il frutto di questo matrimonio, tuo figlio.

E scommetto che non daresti mai tuo figlio nelle mani di qualcuno che non lo sa gestire.

Morale della favola

Ho scritto questo articolo volutamente in chiave sarcastica, non solo per farti sorridere (se ci sono riuscito, dovresti vedere cosa facciamo nelle newsletter).

Uno degli obiettivi di B-Revo è da svariati anni aiutare gli imprenditori e i liberi professionisti a fissare i loro obiettivi e a rendere i loro obiettivi dei risultati concreti.

Posso assicurarti che evitare queste problematiche di cui ti ho parlato in questo articolo ti permetterà di mantenere in piedi la tua azienda e portarla avanti (sia da solo che con i giusti partner) seguendo i tuoi valori e, soprattutto, il tuo vero perché.

Arrivati a questo punto ho una domanda per te: vuoi evitare di creare un business #maiunagioia?

Ho la soluzione che fa al caso tuo, te l’ho anticipato prima: si chiama Road To Freedom Virtual ed è uno dei seminari dell’Academy di B-Revo.

Ti fermo subito, no, non è il classico corso di motivazione o la classica pillola formativa che può risolvere tutti i tuoi problemi: è un seminario pensato per imprenditori e liberi professionisti che cercano di mettersi sempre in discussione e sono fermamente convinti della stretta correlazione tra una duratura crescita aziendale e un’importante crescita personale.

Per migliorare i frutti, devi lavorare sulle radici.

Etichetta_Road To Freedom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *