fbpx
sviluppo personale e professionale - grafica mano

Sviluppo personale e professionale: ecco i 5 step più importanti

Almeno una volta nella vita, tutti abbiamo sentito parlare dei piani di sviluppo personale e professionale, ma la vera domanda che ci siamo sempre posti è: sono collegati tra loro?

Il tuo sviluppo personale e professionale riguarda il tuo presente e il tuo futuro. Soprattutto riguarda il percorso che vuoi intraprendere per arrivare al tuo futuro.

Che tu sia un imprenditore, un libero professionista o un dipendente aziendale, la chiave del successo da raggiungere nel lungo termine nel luogo di lavoro, non si trova solo nell’acquisizione di competenze, ma anche in una continua e profonda padronanza di sé

Oggi vedremo insieme come è possibile portare avanti parallelamente uno sviluppo personale e professionale attraverso 5 semplici step.

Che tipo di persona voglio diventare?

So già cosa stai pensando: “ecco, la tipica domanda che fa un guru”, niente di più sbagliato. 

Prova a fermarti un secondo e pensare obiettivamente se negli anni ti sei mai fatto questa domanda e se hai risposto sinceramente. Se è così, la tua risposta ti avrà portato a creare non solo un percorso di sviluppo personale, ma anche professionale e, probabilmente, non hai neanche bisogno di leggere questo articolo. 

Se, invece, non ti sei mai dato una risposta sincera, o comunque non ti sei mai posto questa domanda prima d’ora, è importante che tu lo faccia, e questo articolo sarà il primo passo verso il tuo sviluppo personale e professionale.

Atteggiamento mentale

“L’abilità è ciò che sei capace di fare. La motivazione determina ciò che fai. La mentalità determina la qualità con cui lo fai” diceva Lou Holtz.

Anche se inconsciamente, il tuo atteggiamento mentale determina il tuo modo di guardare la vita, come reagisci alle sfide, e come reagisci ai fallimenti.

Ma cosa c’entra l’atteggiamento mentale per uno sviluppo professionale?

Una visione positiva nei confronti del lavoro porta, inevitabilmente, a migliorare il proprio modo di viverlo e ad assumere un atteggiamento più produttivo e performante nei suoi confronti.

Donne che sorridono in ufficio

Sviluppa delle soft skills

Le soft skills, o competenze trasversali, hanno acquisito sempre più importanza nel tempo e spalancano, tra le altre cose, le porte ad alcune delle abilità indispensabili da utilizzare nell’ambito lavorativo, ma anche all’interno della tua vita privata.

Tra queste troveremo, ad esempio, l’abilità di relazionarsi meglio con gli altri, per imparare a comunicare in modo efficace e guidare un cliente o il team con cui lavori, o ancora, l’abilità del pensiero critico, per risolvere velocemente tutti i problemi e gestire lo stress e le emozioni più serenamente.

Sviluppa la leadership

In periodi storici come questo abbiamo bisogno di leader, di guide di riferimento in ogni ambito. 

I cambiamenti nel mondo del lavoro si presentano in maniera sempre più rapida, assumono sempre forme diverse e hanno un impatto maggiore sulle persone e sulle aziende. 

Una domanda che ti voglio porre è questa: sai come sviluppare la leadership?

Non è semplice spiegare in poche righe come sviluppare una capacità che moltissime persone sviluppano nell’arco di molti anni, ma proverò a suddividere per punti le caratteristiche principali che tutti i leader dovrebbero sviluppare.

  • Passione e entusiasmo: senza queste due abilità sarà molto difficile riuscire a comunicare e influenzare la persona che abbiamo davanti; 
  • Integrità: rispetto per te stesso e per gli altri, ecco cosa vuol dire essere “integro”; 
  • Fiducia in te stesso: quando parlo di fiducia, non intendo dire che un leader non abbia paure, anzi. Tutti noi abbiamo paure ed è tutto assolutamente normale. La differenza sta proprio nel fatto che il leader non si fa fermare dalle sue paure, ma le utilizza come stimolo per continuare e migliorarsi. 

Vista dall'alto di un quaderno con su scritta una lista di soft skills

Per infondere sicurezza, devi essere tu il primo ad essere sicuro di te stesso. Stessa cosa vale per la fiducia: se vuoi infondere fiducia negli altri, tu devi essere il primo ad avere fiducia in te stesso.

Definire un progetto e capire come realizzarlo

Per avere successo nel tuo sviluppo personale e professionale dovete stabilire un progetto.

In mancanza di esso i tuoi obiettivi potrebbero scomparire, e una pianificazione più strategica può aiutarti a renderli concreti e raggiungibili; la maniera in cui programmi la tua vita non deve essere necessariamente complicata, è sufficiente sapere dove vuoi arrivare e in che modo.

Sembra una cosa così astratta detta così, no? Quasi impossibile da attuare. 

Ti darò qualche esempio concreto per aiutarti a rendere più “tangibile” questo discorso:

  • Pensa agli obiettivi che possono aiutarti a raggiungere il tuo progetto: l’errore più comune che fanno tutti è quello di stabilire sempre obiettivi a lungo termine rischiando, poi, di perdere di vista la meta finale e abbandonare il percorso ancora prima di iniziare. Una cosa importante da fare, invece, è stabilire degli obiettivi nel breve termine, che ti aiuteranno a monitorare e valutare come sta andando il tuo percorso.

Esercitati: inutile dirti che per uno sviluppo personale e professionale sarà necessario investire molto tempo nell’esercitarti a migliorare i vari aspetti della tua vita; da un lato dovrai acquisire competenze che ti aiuteranno a migliorare in campo lavorativo e dall’altro sarà necessario capire veramente qual è il tuo progetto di vita e fissare degli obiettivi che ti aiuteranno a intraprendere il tuo percorso di sviluppo personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *