fbpx
Coach per lo sviluppo personale

Perché è importante avere un coach per il tuo sviluppo personale?

Quante volte ti è capitato di avere mille idee, ma dentro di te si creavano tanti pensieri diversi che ti bloccavano ad agire verso i tuoi obiettivi e “mettevi le mani avanti” senza nemmeno provarci, magari aspettando che arrivasse qualcosa dall’esterno per farti fare il primo passo? È per questo che oggi ti voglio parlare dell’importanza della figura di un coach per il tuo sviluppo personale.

La trappola del fallimento

Prima di affrontare insieme il concetto di personal coaching, è necessario partire da quello che è uno dei motivi che porta le persone a interfacciarsi con questa particolare professione: la paura di fallire.

Una delle convinzioni che tende ad essere tra le più radicate nella mente di qualcuno è quella di sentirsi inadeguati e non essere in grado, in un modo o nell’altro, di migliorare la propria situazione di fronte a un fallimento.

Inutile dire che una situazione percepita come fallimento genera, in automatico, un circolo vizioso di sensazioni negative che partono tutte dalla frustrazione.

Sensazione di fallimento - Coach sviluppo personale

Tuttavia, è importante sottolineare un concetto importante: il fallimento e la frustrazione non devono essere visti necessariamente come sentimenti negativi della propria vita.

Infatti, sperimentare frustrazioni e fallimenti ti permette di riconoscere uno stato di disagio e di fare qualcosa per cambiarlo.

La storia è ricca di esempi concreti di grandi persone che sono arrivate a raggiungere il successo dopo aver sperimentato eclatanti fallimenti. Da Chris Gardner, che ha vissuto la sua crisi personale in povertà e con un figlio a carico, passando anni bui come senzatetto e dormendo dove capitava, fino a raggiungere un patrimonio netto di 60 milioni di dollari, fino ad arrivare alla cantante Katy Perry che, dopo una serie di fallimenti che l’hanno portata anche ad indebitarsi per riuscire a pagare il suo affitto a Los Angeles, oggi è la star più ricca al mondo secondo Forbes.

Perché ti racconto queste storie? Per farti capire che ciò che differenzia un fallimento che può condurre a uno sviluppo personale, da uno che può condurre a una rovinosa caduta, è la percezione personale che si ha del concetto stesso di fallimento. 

È in questo contesto che entra in gioco il personal coaching, ma vediamo insieme cosa intendiamo esattamente.

Chi è il personal coach?

Per spiegarti cosa intendo quando parlo di personal coach, mi ricollego alla definizione che da uno dei padri della formazione personale: Tony Robbins.

Un personal coach (o life coach) è un professionista che lavora per aiutarti a massimizzare il tuo potenziale e raggiungere i risultati che desideri nella tua vita. Attraverso un percorso personalizzato e grazie alla sua esperienza sarai in grado, infatti, di identificare i tuoi obiettivi e raggiungere la versione migliore di te stesso.

Per questo motivo la relazione che si instaura con un personal coach è più simile a una partnership creativa che a una strada a senso unico, proprio perché il cliente è parte integrante del suo processo di crescita personale.

Cos’è il personal coaching?

Abbiamo risposto alla domanda “Chi è il personal coach?“, ora entriamo più nel dettaglio su cosa esattamente ci si può aspettare da una sessione di formazione personale di questo tipo.

Molte persone vedono il personal coaching come una guida per affrontare un cambiamento significativo nella loro vita come, ad esempio, intraprendere una nuova carriera lavorativa. In molti altri casi, le persone seguono un percorso di crescita personale semplicemente per chiedere aiuto nel costruire una vita più felice e significativa.

Coach sviluppo personale

Il personal coaching, infatti, è un percorso di crescita che mira a potenziare vari aspetti della vita di una persona, sia questa personale o professionale.

Il coaching non deve essere confuso, però, con terapie psicologiche o psichiatriche; deve essere visto come un processo di apprendimento attivo dove, attraverso esercizi pratici, il personal coach guida il cliente alla sua autorealizzazione

Perché iniziare un percorso di sviluppo personale con un coach?

Ma quali sono i veri benefici che si possono trarre nell’affrontare un percorso di sviluppo personale con un coach?

Uno dei principali vantaggi di lavorare con un personal coach è la capacità di acquisire una prospettiva diversa nei confronti dei problemi che devi affrontare. Oltre a offrire nuove sfide, un personal coach può aiutarti a concentrarti sugli schemi negativi che potrebbero ostacolare il tuo successo.

Forse tu che stai leggendo hai già provato dei fallimenti nella tua vita o ti appresterai a farlo. Non importa.

Ora sai che successo significa anche, e soprattutto, fallimento e grazie a questo articolo hai le prove che seguire un percorso strutturato con un coach per migliorare il tuo sviluppo personale potrebbe essere il primo passo per cambiare la tua vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *