A cosa serve il team building aziendale_thumbnail

A cosa serve il team building aziendale?

Un concetto che negli ultimi anni ha raggiunto un valore fondamentale all’interno di contesti lavorativi di piccole o grandi dimensioni è quello del team building aziendale.

Si tratta di uno dei migliori investimenti che un’azienda può fare per crescere sul mercato e in questo articolo ti spiego perché.

Cos’è il team building aziendale?

Quando parlo di team building, mi riferisco soprattutto a un momento formativo aziendale che serve a coinvolgere i dipendenti di un’azienda in attività esperienziali con l’obiettivo di migliorare la loro affinità.

Ogni attività di team building aziendale ha le sua particolarità e può variare sia in base a bisogni e obiettivi che l’azienda vuole raggiungere, sia riguardo al tipo di esperienza che si vuole far vivere ai dipendenti.

Per questo motivo è possibile strutturare attività di team building aziendale sia all’interno dell’azienda, sia all’aria aperta.

Perché il team building aziendale è importante?

Oggi più che mai, il lavoro in team è diventato una priorità per le aziende che permette di raggiungere risultati che prima, attraverso il lavoro dei singoli dipendenti, non erano raggiungibili.

persone che fanno team building aziendale

Attraverso le attività di team building è possibile infatti raggiungere una maggiore qualità del servizio, maggiore efficienza e un aumento della produttività in azienda.

Questa particolare tipologia di formazione aziendale infatti riesce, attraverso il lavoro di gruppo, ad integrare le diverse competenze dei dipendenti, a far emergere le caratteristiche dei singoli e a migliorare le relazioni tra i colleghi.

In questo modo si ottimizza non soltanto il clima in azienda, ma anche la produttività dei dipendenti.

Cosa può succedere al termine di un’attività formativa di questo tipo?

I dipendenti imparano a conoscere a fondo non solo le loro capacità e quelle dei colleghi, ma anche i limiti. In più, se il risultato è stato raggiunto da parte dei partecipanti, questi saranno sicuramente più motivati a raggiungere insieme sempre nuovi risultati.

Perché scegliere di fare team building aziendale?

Se gestisci un’azienda o un team di lavoro, ti sarai chiesto come fare per poter evitare malumori e problemi relazionali all’interno del tuo team, che inevitabilmente si riflettono sulla produttività dei dipendenti.

Fare un’attività di team building aiuta a creare nei dipendenti un senso di appartenenza aziendale, importante per il suo corretto sviluppo nel medio-lungo periodo.

Inutile dirti che lavorare nello stesso ufficio e condividere la scrivania non basta per creare sintonia e spirito di squadra. Difatti, il team building aziendale serve anche per creare una buona relazione soprattutto tra dipendenti e manager aziendali, in modo che possano lavorare in un ambiente sano e produttivo.

Cosa fare durante i gruppi di lavoro?

Come abbiamo visto, sono diverse le metodologie che vengono utilizzate per gestire un’attività di team building aziendale. Tuttavia, come mi piace sottolineare ai clienti B-Revo, esistono delle regole che tutte le aziende devono seguire per far sì che il lavoro di team building funzioni.

gruppi di team building aziendale

Ecco le più importanti:

  • Coinvolgere tutti i partecipanti: è possibile che all’interno di un’azienda un dipendente sia più introverso di un altro. Per la riuscita di un’attività di team building è importante che tutti i dipendenti siano coinvolti allo stesso modo;
  • Avere obiettivi comuni: tutti i partecipanti devono avere un obiettivo comune. In questo modo ciascun componente del gruppo svilupperà in autonomia un senso di appartenenza per il suo gruppo e darà il massimo per raggiungere l’obiettivo prestabilito;
  • Fiducia e rispetto reciproci: alla base di ogni rapporto, personale e lavorativo, ci devono essere la fiducia e il rispetto. Anche nelle attività di team building in azienda è necessario che queste due particolarità siano alla base del percorso. Anche se siamo tutti diversi e ciascuno ha le proprie idee;
  • Chiarezza nei ruoli: una cosa fondamentale è suddividere compiti e responsabilità tra i partecipanti, e fare in modo che siano chiari a tutti i membri del gruppo. Ognuno di loro deve sapere qual è il proprio ruolo e che cosa ci si aspetta da lui. Così facendo si andrà a creare maggiore autostima e responsabilità in ciascun dipendente.

Per fare team building aziendale nel modo giusto, bisogna conoscerne i processi e le metodologie e individuare le modalità più adatte al tuo team. Per questo ti consiglio di entrare in contatto con il team B-Revo e chiedere un business check gratuito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *